Potremmo affermare che il “collagene” è il miglior amico dell’uomo…e direi anche della donna, che ben conosce le proprietà che aiutano pelle, capelli, unghie e ossa. Ma conosciamolo meglio con la lente di ingrandimento.
Cosa è il collagene
Il collagene è una proteina e rappresenta un terzo delle proteine totali del corpo umano.
Le fibre di collagene sono il principale costituente del tessuto connettivo, che svolge un ruolo strutturale di protezione e sostegno dei tessuti molli e comprende gran parte della struttura della pelle, i legamenti, i tendini e le cartilagini.
Il collagene dona tono ed elasticità alla pelle, ma con il passare degli anni il corpo umano inizia a perdere la naturale capacità di riparare il tessuto connettivo, con segni evidenti di pelle più sottile, fragilità nelle unghie e nei capelli. Così come fondamentale è per la guarigione delle ferite.
Il collagene contiene diversi aminoacidi tra cui la glicina,la prolina e la idrossiprolina.
Proprio per la perdita nel decorso degli anni di questa proteina, è possibile assumerla liquida.
Il collagene viene definito in quattro modi: collagene nativo, collagene idrolizzato, collagene marino, collagene vegetale.Il collagene nativo è una molecola proteica derivante dalla gelatina, molto complessa e a elevato peso molecolare che, assunto così com’è, non viene assorbito né a livello intestinale, tanto meno dalla pelle. Per questo viene utilizzato il collagene idrolizzato o parzialmente idrolizzato. Questo è un collagene ridotto a peptidi a peso molecolare e di dimensioni inferiori che ne consentono l’assorbimento e la migliore biodisponibilità.
Benefici
Quando parliamo di assunzione di collagene si deve pensare a qualcosa di più complesso dell’assunzione di aminoacidi singoli o di un qualunque integratore proteico. In commercio si possono trovare prodotti che utilizzano collagene altamente purificato, idrolizzato, derivante da pelle di pesci selezionati (particolarmente ricca del tipo I e III), che fornisce aminoacidi e peptidi rapidamente assorbiti. Quindi parliamo di collagene marino idrolizzato di tipo I e III, acido Ialuronico, che è uno dei principali costituenti del tessuto connettivo, resveratrolo, una molecola di origine vegetale di cui è nota la presenza nel vino rosso e nell’uva.
Ma non consideriamo solo pelle, unghie e capelli, il collagene è un ottimo alleato anche per le problematiche gastrointestinali e di aiuto nel risolvere la permeabilità riparando le pareti della mucosa intestinale, grazie al grande aiuto della glicina . Consigliata una integrazione di collagene idrolizzato per un buon funzionamento dell’apparato digerente e intestinale.
Cibo e collagene
Alcuni alimenti favoriscono la produzione naturale di collagene nel nostro corpo e sono : lo zenzero, i broccoli, gli agrumi, le noci e il salmone . Senza tralasciare naturalmente il brodo di pesce e di ossa, grande alleato di chi ha problemi digestivi (aumenta la permeabilità intestinale, disbiosi)in quanto i suoi nutrienti favoriscono la riparazione della parete intestinale. Ricco di collegare, gelatina, glucosamina, glicine, calcio, L-glutamina, acido ialuronico, fosforo, magnesio, potassio, sodio e molto altro.
Naturalmente un’ integrazione di collagene idrolizzato a un regime alimentare controllato, sarebbe la soluzione ottimale. La dose consigliata è tra i 7 e i 10 grammi al giorno.

Author: Dott. Francesco Marinelli

Mi occupo di nutrizione funzionale e credo che il cibo sia la medicina più potente che esista e in grado di migliorare la tua vita, se sai come utilizzarlo. Come diceva Ippocrate, fa che il cibo sia la tua medicina e che la tua medicina sia il cibo. Inizia a pensare alla nutrizione come a un atto di amore, per prendersi cura di sé stessi e del proprio corpo. Per fare questo dobbiamo imparare a scegliere consapevolmente i cibi e far sì che i cambiamenti che mettiamo in atto siano duraturi e facciano parte di un nuovo stile di vita sano.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">HTML</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*