prendersi cura del sistema immunitario dei bambini

Con l’arrivo dell’autunno si presentano puntuali come un orologio svizzero i primi malanni di stagione e, ad ammalarsi di più, sono i bambini. In molti casi sono acciacchi dovuti agli sbalzi climatici che, se trascurati, possono rivelarsi fastidiosi da gestire. Oltre a raffreddore e mal di gola, poi, bisogna saper distinguere eventuali sintomi da Coronavirus, che manifesta segnali simili a quelli influenzali.

Nei primi anni di vita i bambini si ammalano spesso perché il loro sistema immunitario viene in contatto per la prima volta con virus e batteri e la risposta immunitaria avviene attraverso la produzione di anticorpi. Più è messo alla prova, più è in grado di difendere l’organismo. 

Ogni bambino si differenzia dagli altri e il suo sistema immunitario cresce e si rinforza anno dopo anno. Parallelamente alla crescita, quindi, aumentano le sue difese immunitarie.

In questo periodo l’obiettivo delle mamme è quello di scongiurare l’arrivo dei malanni di stagione e, a questo proposito, il miglior modo per preservare la salute dei più piccoli passa attraverso il potenziamento del sistema immunitario. 

Per ridurre questi episodi e sostenere le difese immunitarie dei nostri bambini è possibile adottare semplici accorgimenti nello stile di vita, in grado di sostenere le loro difese naturali. Vediamo in che modo.

Fai il pieno di vitamina D e Vitamina C

La vitamina D è essenziale per il mantenimento ottimale dei livelli di calcio nel sangue, per la crescita cellulare e per la salute del sistema immunitario. 

La principale fonte di vitamina D proviene dall’esposizione alla luce solare: abitua i tuoi bambini a trascorrere del tempo all’aria aperta e tienili coperti e riparati, in modo da lasciarli giocare fuori anche con i primi freddi. Trascorrere tempo a casa non aiuta, portarli fuori è anche un modo per ricaricare vitalità ed energia che fortifica il loro sistema immunitario. Il tuo bambino si diverte, diventa più forte e non si ammala!

Quando la sola esposizione non basta a garantire il fabbisogno di Vitamina D di cui hanno bisogno i bambini, può tornare utile l’assunzione di integratori alimentari, soprattutto nei mesi invernali.

Prenditi cura della salute dell’intestino

Lo sapevi che il 70% del sistema immunitario del tuo bambino risiede nell’intestino? 

Oltre alla digestione e all’assorbimento dei nutrienti utili per la crescita qui il microbiota intestinale svolge l’azione di prevenire eventuali attacchi da parte di agenti patogeni. Questo significa che ciò che introduciamo impatta sulla salute immunitaria, nel bene e nel male.

Cosa possiamo fare di più per rafforzare questa barriera naturale? Valutiamo la somministrazione di probiotici specifici per bambini, un supplemento contenente un numero elevato di microrganismi in grado di contrastare la disbiosi, supportandoli nel corso della stagione più fredda.

Avere un microbiota sano vuol dire che il sistema immunitario funziona ed è capace di bloccare i virus in entrata!

L’importanza degli Omega 3

Gli Omega 3 sono benzina per il cervello, favoriscono la concentrazione, riducono l’infiammazione e prevengono gli attacchi patogeni. Inoltre sono essenziali per l’integrità delle membrane cellulari, per il sistema nervoso e per la vista. Fai in modo che il tuo bambino non ne rimanga mai a riserva: pesce azzurro, uova, noci, lino, carne non proveniente da allevamenti intensivi non dovrebbero mai mancare sulla tua tavola.

Talvolta è difficile far gradire cibi contenti Omega 3, va bene quindi integrarli e fare scorta di questo nutriente così importante.

Porta in tavola l’arcobaleno

Frutta e verdura rappresentano le fonti principali di vitamine e minerali, sostanze che regolano il funzionamento del sistema immunitario e mantengono attivo il metabolismo. Non sempre i bambini le amano e portare in tavola questi alimenti a volte si trasforma in una vera e propria battaglia! È importante non mollare e una dieta colorata, sana e bilanciata risulta l’unico modo per crescere bambini dalle difese immunitarie resistenti. Qui diventa molto importante rivolgersi a uno specialista della salute – come un nutrizionista, per un percorso alimentare specifico.

Il fabbisogno giornaliero dovrebbe comprendere nutrienti quali vitamina C, vitamina B6 e B12, acido folico, zinco, ferro, rame e selenio, sostanze che favoriscono il corretto funzionamento del sistema immunitario e il sostegno delle difese dei bambini.

Dormi bene, dormi il giusto

Il riposo assume un’importanza fondamentale nei bambini e il sistema immunitario per funzionare bene ha bisogno di un buon sonno ristoratore. È importante riposare in modo adeguato, in un ambiente al riparo da rumori, dispositivi elettronici e luci, per ricaricarsi e affrontare la giornata con la giusta energia. 

Per crescere bene è fondamentale dormire bene e i bambini hanno bisogno di riposare di più rispetto agli adulti. Durante il sonno non solo l’organismo si riposa e accumula energia, il bambino assimila quanto appreso nell’arco della giornata. Il sonno si rivela fondamentale per l’apprendimento e lo sviluppo cognitivo, favorendo le connessioni tra le cellule. Pertanto, quando un bambino dorme, consolida quanto appreso in fase di veglia.

Tu hai bambini? Come proteggi il loro sistema immunitario? Raccontamelo qui. 

 

Author: Dott. Francesco Marinelli

Mi occupo di nutrizione funzionale e credo che il cibo sia la medicina più potente che esista e in grado di migliorare la tua vita, se sai come utilizzarlo. Come diceva Ippocrate, fa che il cibo sia la tua medicina e che la tua medicina sia il cibo. Inizia a pensare alla nutrizione come a un atto di amore, per prendersi cura di sé stessi e del proprio corpo. Per fare questo dobbiamo imparare a scegliere consapevolmente i cibi e far sì che i cambiamenti che mettiamo in atto siano duraturi e facciano parte di un nuovo stile di vita sano.